Social Media

23 pages
131 views

«I piedi e le tibie» dello stato: gli officiali. Legittimazione e costruzione identitaria di un nuovo ceto politico nelle parole di Uberto Decembrio

of 23
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
«I piedi e le tibie» dello stato: gli officiali. Legittimazione e costruzione identitaria di un nuovo ceto politico nelle parole di Uberto Decembrio
Transcript
  La mobilità sociale nel Medioevo italiano 2. Stato e istituzioni (secoli XIV-XV) a cura di  Andrea Gamberini viella  Copyright © 2017 - Viella s.r.l.Tutti i diritti riservatiPrima edizione: gennaio 2017ISBN 978-88-6728-708-6Volume pubblicato con il contributo del Ministero dell’Istruzione, dell’Uni-versità e della Ricerca (PRIN 2012: La mobilità sociale nel medioevo italia-no) e con il contributo dell’Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Studi Storici. viella libreria editrice via delle Alpi, 32I-00198 ROMAtel. 06 84 17 758fax 06 85 35 39 60www.viella.it  Indice A  NDREA  G AMBERINI Premessa 9  Pensare e rappresentare la mobilità R  OBERTA  F RIGENI Pensare la mobilità nel Medioevo. Il caso del  Libro di giuocho di scacchi  di Iacopo da Cessole 17 M ASSIMO  D ELLA  M ISERICORDIA Distinzione aristocratica e titolaturanella Lombardia alpina del tardo Medioevo   41 G IULIANA  A LBINI Declassamento sociale e povertà vergognosa.Uno sguardo sulla società viscontea 71 A  NDREA  G AMBERINI «I piedi e le tibie» dello stato: gli ofciali. Legittimazione e costruzione identitaria di un nuovo ceto politico nelle parole di Uberto Decembrio 99  Dentro e fuori lo stato di Milano: prospettive di lungo periodo su casi cittadini C ARLO  B AJA  G UARIENTI Dalla bottega al castello. Trasformazione delle élite cittadine a Reggio fra XIV e XVI secolo 119 M ARTA  G RAVELA Parentela e nanziamento dello stato.  Percorsi di mobilità sociale nella Torino del Tre-Quattrocento 141  La mobilità sociale nel Medioevo italiano6 F ABRIZIO  P AGNONI  Notariato, fazione. Canali di mobilità sociale a Brescia tra XIV e XV secolo 165 E  NRICO  V ALSERIATI Il superamento del pregiudizio meccanico. Mobilità sociale e geograca a Brescia tra prima e seconda dominazione veneziana 189 M ARIA  N ADIA  C OVINI Una élite dinamica e aperta: la nobiltà urbana di Milanotra Tre e Quattrocento 215  I canali della mobilità sociale P AOLO  G RILLO Carriere militari e mobilità sociale nel dominio visconteo(1329-1402) 237 E LISABETTA  C ANOBBIO Tra episcopio e cattedrale: successo individuale, affermazione famigliare e istituzioni ecclesiastiche a Como (sec. XIV-prima metà sec. XV) 257 M ATTEO  D I  T ULLIO Finanze pubbliche, scalità e mobilità sociale  tra tardo Quattrocento e primo Cinquecento 283 F EDERICO  D EL  T REDICI La popolarità dei partiti. Fazioni, popolo e mobilità socialein Lombardia (XIV-XV secolo) 305  Dalla periferia alla periferia.Gli altri circuiti della mobilità sociale S TELLA  L EPRAI Ai conni del ducato. Forme di mobilità sociale nelle comunità dell’Appennino tosco-ligure-emiliano 337
Related Documents
View more...
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks