Entertainment

4 pages
6 views

Grammatica Torrese 01 -L'Articolo

of 4
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
Grammatica Torrese 01 -L'Articolo
Transcript
    A Lenga Turrese La Grammatica 01 - L’Articolo Salvatore Argenziano  G. DF. - S. A. per www.vesuvioweb.com S. A. Grammatica - 01 L’Articolo 2 01- ARTICOLO DETERMINATIVO MASCHILE ***L’ articolo singolare maschile  - il -, - lo, - è - u -.  U mare, u ciardino, u frate, u strummulo 1 . ***L’ articolo singolare neutro  - il -, - lo -, è - u - 2 . Si considerano di genere neutro i sostantivi indicanti cose inanimate, come i materiali nella loro genericità 3 . U ppane, u llignamme, u ffierro, u ccafè. Oppure gli infiniti verbali sostantivati. U cchiàgnere, u ddurmì, u pparlá. Ed anche i sostantivi che indicano concetti astratti. U bbene, u mmeglio, u bbello. Gli aggettivi e i participi verbali sostantivati. U nniro, u cceleste; u ppassáto, u ccuótto. *Per le parole inizianti per vocali, l’articolo è - l’ -.  L’addóre, l’ommo, l’uósimo. ***L’ articolo plurale maschile è - i - 4 . I páti, i guagliuni, i cliénti. *Per le parole inizianti per vocali, l’articolo è - ll’ - 5 . Ll’uómmini, ll’arciuli, ll’uócchi. 1  Dal latino illum derivò la forma - lu - e, successivamente, per aferesi, - u -. Il Vocabolario  Napoletano - Italiano di Raffaele Andreoli (1887) riporta per l’articolo maschile la voce - u - e ignora la voce - ’o - corrente oggi a Napoli. 2  Dal latino illud. La presenza della dentale - d - provoca il raddoppio consonantico successivo. Illud panem > per assimilazione illup panem > illu ppanem > lu ppane > u ppane. 3  Nei casi specifici come - u fierro pe stirá -, il ferro è maschile. Così pure - u cafè - inteso come bar e - u presutto - inteso come coscia intera. 4  Dal latino illi derivò la forma - li - e, successivamente, per aferesi, - i -. Illi cunti, li cunti, i cunti. 5  Alla forma etimologica - ll’ - si affianca la forma - l’ -, oggi pure in uso. L’uómmini, l’arciuli, l’uócchi.  G. DF. - S. A. per www.vesuvioweb.com S. A. Grammatica - 01 L’Articolo 3 02- ARTICOLO DETERMINATIVO FEMMINILE ***L' articolo singolare femminile è - a - . A patróna, a caurara, a nzalata 1 . *Davanti a vocale la forma - la - diventa - l’ -  per elisione. L’agliara, l’urgiata, l’oncia. ***L' articolo plurale femminile è - i - , con raddoppio della consonante iniziale della parola seguente. I ppastarelle, i ssupressate, i ppatelle 2 . *Per parole inizianti per vocali, l’articolo è  - ll’ - 3 . Ll’ammennule, ll’arzichelle, ll’ossa. *Le parole maschili e femminili inizianti con un dittongo, i + vocale (iénnero, iuncata, iallina, ionta), quando la - i - è riconducibile alla semiconsonante - j -, (jénnero, juncata, jallina, jonta) formano il plurale con - j - o con - gh - e, di conseguenza, prendono l'articolo - i - . I jénneri, i gghiuncate, i gghialline, i gghionte. 1  Aferesi della forma antica “la”, dal latino “illam”. Anche per questo articolo non si adotta il segno diacritico di aferesi, diversamente dalla lingua napoletana - ’a -. Per la grafia del dialetto torrese, i segni diacritici hanno, prevalentemente, la funzione di distinguere i monosillabi aventi la stessa fonia. La grafia - ’a - è stata riservata alla preposizione - da -. 2  Dal nominativo latino “illae” o, probabilmente, dall’accusativo “illas”, con mutazione in illis > illi > li > - i -. Il raddoppio consonantico sarebbe conseguenza della - s - finale. 3  Alla forma etimologica - ll’ - si affianca la forma - l’ -, oggi spesso adottata. L’ammennule, l’arzichelle, l’ossa.  G. DF. - S. A. per www.vesuvioweb.com S. A. Grammatica - 01 L’Articolo 4 03- ARTICOLO INDETERMINATIVO ***Il singolare maschile  è - nu - 1 , quando è seguito da parole inizianti per consonanti.  Nu figlio, nu pate. Dall’accusativo latino “ unum ” . Davanti a vocale, - nu - si elide, prendendo l’apostrofo, diversamente da quel che avviene in italiano (un uomo).  N’ommo, n’animale, n’ato. ***Il singolare femminile è - na - ,  quando è seguito da parole inizianti per consonanti.  Na figlia, na mamma. Dall’accusativo latino “unam”. Davanti a vocale, - na - si elide, come in italiano.  N’ascélla, n’ora, n’ata. *Una particolarità  di - nu - e di - na - è quella di non subire il raddoppio consonantico. Pe mme e ppe nu turrese. Cu tte e ccu na sora toia 2 . Salvatore Argenziano 1  Nu è scritto senza l’apostrofo iniziale per ricordare l’aferesi, inutile richiamo etimologico per una  parola storicamente consolidata. Già in Basile nella forma - no - e per il femminile - na -. 2  La ragione di ciò starebbe nel “ricordo” della derivazione etimologica per la quale - nu - e - na - conserverebbero in sé la vocale iniziale - u - di unum e di unam.
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks
SAVE OUR EARTH

We need your sign to support Project to invent "SMART AND CONTROLLABLE REFLECTIVE BALLOONS" to cover the Sun and Save Our Earth.

More details...

Sign Now!

We are very appreciated for your Prompt Action!

x