Services

34 pages
7 views

La guerra del ricordo. Nazione italiana e patria napoletana nella memorialistica del 1860, STORICA, vol. 54, 2013

Please download to get full document.

View again

of 34
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
La guerra del ricordo. Nazione italiana e patria napoletana nella memorialistica del 1860, STORICA, vol. 54, 2013
Transcript
  La guerra del ricordo. Nazione italiana e patria napoletana nella memorialistica meridionale (1860-1903) Carmine Pinto   «   S   t  o  r   i  c  a  » ,  n .   5   4 1. Memorie e rappresentazioni della fine di un regno. Un problema storiografico La fine del Regno delle Due Sicilie è uno dei momen-ti cruciali della storia dell’Italia contemporanea. La sua rilettura è un efficace contributo al dibattito in corso sull’implosione delle monarchie borboniche e la crea-zione di nuovi Stati nel mondo atlantico e mediterraneo. Crisi di legittimità, guerre civili, costruzione di edifici nazionali sono fenomeni che consentono di ripensare anche l’unificazione italiana, verificando vecchie e nuove fonti, proponendo elementi di aggiornamento storiogra-fico. In questa direzione, l’articolo utilizza quarantacin-que volumi di memorie, scritti da nazionalisti unitari o da lealisti borbonici, tutti meridionali, tra il 1860 e il 1903 1 . 1  I testi di scrittori borbonici sono: G. Ritucci, Riscontro all’opuscolo col titolo: campagna dell’esercito napoletano dal 1° ottobre 1860 fino al comin-ciamento dell’assedio di Gaeta narrata da un testimone oculare,  Stabilimen-to Poligrafico dell’Italia, Napoli 1861; G. De Torrenteros,  Al signor visconte De Noë pel suo opuscolo Trenta giorni in Messina / cenno documentato sugli avvenimenti militari di Milazzo 1860 dal cav. Giovanni De Torrenteros, Fi-renze 1861; G. Palmieri, Cenno storico militare dal 1859 al 1861, s. n., Italia (ma Napoli) 1861; G. Quandel, lavori del genio napoletano sulle posizioni oc-cupate dall’esercito dietro il Garigliano fino al termine dell’assedio di Gaeta , Tipografia Cardamone, Napoli 1862; L. Gaeta,  Nove mesi in Messina e la sua Cittadella , Tipografia di Giovanni Luongo, Napoli 1862; P. Marra, Il gene-rale Pasquale Marra. Documenti e fatti d’arme, s.n., Napoli 1863; T. Cava, Difesa nazionale napoletana di Tommaso Cava, capitano dello Stato Mag- giore dell’Esercito delle Due Sicilie, Capo dello Stato Maggiore della Piazza di Capua durante l’assedio del 1860 , s.n., Napoli 1863; P. Quandel, Giornale della difesa di Gaeta, da Novembre 1860 a Febbraio 1861 , Angelo Placidi, Roma 1863; F. Pinto, Principe d’Ischitella, Memoires et souvenir de ma vie , Imprimiere Renou et Moulde, Paris 1864; L. Mira, Il palazzo Farnese e l’e-  Filo rosso 46 L’obiettivo è discutere il profilo e la politicizzazione del-le élites  che si scontrarono nel conflitto meridionale, il migrazione napoletana in Roma. Memorie politiche , Stamperia dell’industria, Napoli 1865; L. Severo (T. Salzillo), Di Gaeta e delle sue vicissitudini fino all’ultimo assedio del 1860-61, s.l. 1865; B. Marra, Osservazioni del generale comm. B. Marra sulla parte politico-militare della storia intitolata «Pio 9. e il suo secolo» dell’abate Biagio Cognetti: periodo 1848-1860 , Tip. l’Italia, Napoli 1868; G. Ruiz de Ballestreros, Di taluni fatti militari negli ultimi rivolgimenti delle Due Sicilie, s.e., Napoli 1868; G. Delli Franci, Cronaca della campagna d’autunno del 1860 fatta sulle rive del Volturno e del Garigliano dall’esercito napoletano , A. Trani, Napoli 1870; F. Pisacane, Un poco più di vero su fatti d’armi operati da resti dell’esercito Napolitano, nel 1860 e sulle cagioni che lo produssero , manoscritto, 1871 (circa); G. Buttà, Un viaggio da Boccadi- falco a Gaeta. Memorie della rivoluzione dal 1860 al 1861, G. De Angelis, Napoli 1882; G.S. Pianell, Il generale Pianell: memorie 1859- 1892 , Barbera, Firenze 1902; L. Quandel, Una pagina di storia, giornale degli avvenimenti  politici e militari delle Calabrie dal 23 luglio al 6 settembre 1860 , Tipografia degli Artigianelli, Napoli 1900; C. Corsi, Difesa dei soldati napoletani 1860 , Tip. Salvatore Batelli, Napoli 1903; C. Crocco, Come divenni brigante (au-tobiografia a cura di Matteo Proto), Lacaita, Manduria, Bari-Roma 1994 (ed. src. 1903); P. Calà Ulloa, Un re in esilio: la corte di Francesco II a Roma dal 1861 al 1870 , Giuseppe Laterza & Figli, Bari 1928; O. Sinibaldo, Giornaletto militare della campagna del Volturno al principio dell’assedio di Gaeta dal 6 ottobre al 19 novembre 1960 circoscritto nella parte che riguarda la terza compagnia del quattordicesimo battaglione Cacciatori,  a cura di G. Catenacci e F. Maurizio Di Giovine, Ass. ex allievi Nunziatella, Gaeta 2002; G. Delli Franci, Cronaca di artiglieria per la difesa della piazza di Gaeta, Grimaldi & co. Editori, Napoli 2005. Gli autori unitari sono: A. Tripoti,  Al popolo del Primo Abruzzo Ulteriore , Marchese, Napoli 1860; G. La Masa,  Alcuni fatti e documenti della rivoluzione dell’Italia meridionale del 1860 , Tipografia sco-lastica, Torino 1861; A. Alfieri d’Evandro, Della insurrezione nazionale del salernitano nel 1860 ,   Stamperia del Vaglio, Napoli 1861; C. De Cesaris, La verità alle prese con la menzogna-risposta di Clemente di Cesaris , Stamperia del Vaglio, Napoli 1860; T. Pateras, L’insurrezione nella Campania, nel Sannio e negli Abruzzi nel 1860, s.e., Napoli 1862: D. Salazaro, Cenni sulla rivoluzio-ne italiana del 1860 , s.e., Napoli 1866; G. Lazzaro, Memorie della rivoluzione dell’Italia meridionale dal 1848 al 7 settembre , Stabilimento tipografico dei classici italiani, Napoli 1867; G. Ricciardi, Memorie autografe d’un ribelle, ovvero Prolegomeni del fuoruscito , N. Battezzati, Milano 1873; F. Carrano, Veglie napoletane: ricordanze e pensieri / di Francesco Carrano , Stab. De An-gelis, Napoli 1873; L. Settembrini, Ricordanze della mia vita , Rizzoli, Milano 1964 (ed. src. 1877); M. D’Ayala, Memorie di Mariano D’Ayala e del suo tempo (1808-1877) / scritte dal figlio Michelangelo , F.lli Bocca, Roma 1886; G. Toma, Ricordi di un orfano , R. tip. Comm. Giannini e figli, Napoli 1886 (ora Congedo, Galatina 1973); R. Brienza, La mia croce , Stabilimento Spera, Potenza 1890; G. Romano, Memorie di L. Romano , Giannini e Figli, Napoli 1894; (ristampa L. Romano, Memorie politiche, Giuffrè, Milano 1992); S. Ca-stromediano, Carceri e galere politiche , Congedo, Galatina 2011 (ed or. 1895); P. Turiello, Dal 1847 al 1867. Ricordi, in «Rivista Storica del Risorgimento», 2 e 3, 1897; S. Rampone, Memorie politiche di Benevento , D’Alessandro, Bene-vento 1899; N. Nisco, Ricordi biografici di Nicola Nisco scritti dal figlio Adria-no , Pierro e Veraldi, Napoli 1902; C. De Angelis, Memorie , Società Dante Alighieri, Napoli-Roma-Milano 1908; G. Motta, Memorie dell’insurrezione lucana, 1860 , Gerramone, Potenza 1910; S. de Bonis, La disfatta dei briganti a Pietragalla, Roma 1912; B. Marciano,  Salerno nella rivoluzione del 1860 ,   Laveglia, Salerno 1982; M. Maldacea, Dall’esercito napoletano alle schiere dei Mille , Gianni Iuculano, Pavia 2000.  Pinto, La guerra del ricordo 47 rapporto con le tradizioni di appartenenza e i progetti nazionali, la rappresentazione delle scelte individuali e collettive, attraverso la loro rielaborazione del passato. Queste memorie ci offrono un’immagine del Mezzo-giorno dell’unificazione diversa da quella delineata fuori dal sud (e descritta, per esempio, da Paolo Macry), spo-stando all’interno della società meridionale la prospettiva sui processi di legittimazione e delegittimazione del nuo-vo Stato 2 . La guerra del ricordo, lo scontro sulla memo-ria, rappresenta la questione centrale di questo studio. La storia del 1860 era un soggetto eccezionale per i raccon-ti di chi lo aveva vissuto, un perfetto campo di battaglia per chi voleva raccontare il proprio ruolo o commentar-ne le vicende. Il crollo di un antico regno, il malinconi-co tramonto di una dinastia o il successo di una nuova nazione si prestavano alla scrittura di reportage e narra-zioni di romanzieri (Alexandre Dumas) o ufficiali della Mediterranean Fleet (Rodney Mundy), avventurieri fran-cesi (Charles Garnier) o ammiragli piemontesi (Carlo di Persano), giornalisti «embedded» (Antonio Guerritore) oppure opinionisti di fama (Marc Monnier) 3 . La narrazio-ne di quegli eventi diventò prima un fenomeno da best sellers, poi un elemento della rielaborazione della nuova Italia. Tra le opere più diffuse c’erano quelle di protago-nisti eccellenti, da Garibaldi a Nievo, o di militanti capaci di trasformare con successo letterario i loro ricordi, come Bandi o Abba, cui si aggiunsero numerosi volumi sulla repressione del brigantaggio 4 . 2  P. Macry, Se l’Unità crea divisione, in Due Nazioni. Legittimazione e delegittimazione nella storia dell’Italia contemporanea, a cura di L. Di Nucci e E. Galli della Loggia, il Mulino, Bologna 2003, pp. 63-92. 3  C. Garnier,  Journal du siège de Gaëte , Société belge de librairie, Bruxelles 1861; Sir Rodney Mundy, H.M.S. Hannibal at Palermo and  Naples during the Italian revolution, 1859-1861, with notices of Garibaldi,  Francis II, and Victor Emanuel  , J. Murray, London 1863; C. Persano, Diario  privato-politico-militare dell’ammiraglio C. di Persano nella campagna navale degli anni 1860 e 1861 , Civelli, Firenze 1869-7; A. Guerritore, La campagna del Volturno e l’assedio di Gaeta (1860-61) Corrispondenze dal Campo , Morano, Napoli 1911; M. Monnier, Garibaldi: rivoluzione delle Due Sicilie , Detken, Napoli 1882; A. Dumas, I garibaldini , Editori riuniti, Roma 1982. 4  A. De Witt, Storia politico militare del brigantaggio nelle province meridionali d’Italia , Forni, Bologna 1984; G. Bourelly, Il brigantaggio nelle zone militari di Melfi e Lacedonia dal 1860 al 1865 , Venosa, Osanna 2004; G.C. Abba, Da Quarto al Volturno. Noterelle di uno dei Mille , Mondadori, Milano 1997; G. Bandi, I Mille: da Genova a Capua , Hoepli, Firenze 2009; A. Mario, La camicia rossa , Mursia, Milano 2009; G. Garibaldi, Memorie,
Related Documents
View more...
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks
SAVE OUR EARTH

We need your sign to support Project to invent "SMART AND CONTROLLABLE REFLECTIVE BALLOONS" to cover the Sun and Save Our Earth.

More details...

Sign Now!

We are very appreciated for your Prompt Action!

x